Carol of the bells

Il Natale 2017 lo saluto con questo brano che ha appassionato e reso indimenticale uno dei cique concerti che quest’anno ho curato con i bambini dell’Istituto Nazareth di Napoli.

Per l’occasione ho studiato un arrangiamento ad hoc con:

  • Goldon bar chimes
  • Glockespiels
  • Deskbells
  • Bells
  • Percussioni

Hanno eseguito il brano 50 bambini della quarta e quinta elementare. Per semplificare l’esecuzione ho studiato una versione ad hoc in italiano, che il cui significato non corrisponde a quella inglese, ma che ha voluto creare nei bambini la massima attenzione e partecipazione, attraverso un testo che puntava a far comprendere da un lato quanto la complessità e la velocità potesse diventare l’elemento di forza di questo brano e dall’altro mostrare alcune caratteristiche musicali di questo brano quali per esempio il “crescendo”.

Read more

Ampliamo il nostro strumentario Orff: Tuboing o Boomwhackers

Ciao! Oggi ho pensato di parlarvi di un set di strumenti che a parer mio, per le loro caratteristiche, possono entrare a pieno diritto all’interno dello strumentario Orff. Versatili, semplici da utilizzare, non c’è bisogno di nessuna particolare tecnica per poterli suonare, ci sono infatti tanti modi diversi tutti altrettanto validi! Possono essere suonati in movimento o seduti da soli o in gruppo!

All’estero vengono chiamati Boomwhackers e sono dei semplici tubi in plastica intonati, sono di diversa dimensione e colore a secondo della nota di riferimento. Utilissimi sono i tappi ottavizzanti, che appunto permettono di ottenere il suono un’ottava inferiore.

Read more