Valogno: un borgo incantato

Per la rubrica “A passeggio per…” ecco a voi la terza destinazione che vi propongo di fare con i vostri piccoli: Valogno, un piccolo borgo vicino Sessa Aurunca, provincia di Caserta.

Un posto incredibile piano di colori, persone accoglienti e fantastici murales che meraviglieranno grandi e piccini! Prendetevi una pausa con al vostra famiglia, dedicatevi del tempo visitando questo piccolo borgo che sembra proprio che il tempo l’abbia sospeso!

Ad accogliervi ci sarà Giovanni, si è trasferito a Valogno per scelta, e le sue parole, i suoi racconti, i suoi aneddoti accompegneranno i vostri passi nei vicoli di questo piccolo borgo che apre le porte a chiunque arrivi.

I colori sono i protagonisti di questo luogo che prima per Giovanni era semplicemente “grigio”, e questi colori li ha portati lui e sua moglie Dora, quando hanno deciso di impegnarsi per riempire le facciate dei palazzi di murales di artisti contemporanei, che con la loro arte hanno dato una nuova vita, non solo alle vie, ma agli abitanti stessi, che oggi sono fieri della trasformazione, che prima hanno accolto ed ora con orgoglio portano avanti insieme a Giovanni e Dora.

Giovanni abitava a Roma, la sua avventura è cominciata 10 anni fa, con i primi murales, da circa un anno e mezzo però si è definitivamente trasferito con la famiglia a Valogno. Dalla grande metropoli ad un piccolo borgo di circa 90 abitanti, con un’età media di 65 anni. Da psicologo a guida e promotore di un’iniziativa culturale che riempirà i vostri occhi di sorpresa e ammirazione.

Potrete andare a Valogno in famiglia con i vostri piccoli, perchè i disegni che troverete sembreranno usciti da un libro delle fiabe e guardandoli potrete immaginare avventure fantastiche, o se siete degli educatori potete pensare di portare un gruppo di bambini perchè l’associazione “Valogno borgo d’arte” propone anche laboratori didattici oltre alla visita guidata.

Vi troverete con il naso all’insù ad ammirare le sfumature, i colori, i particolari… come quelli di Alessandra Carloni a dir poco meravigliosi!

Potrete notare i particolari che gli abitanti stessi hanno inserito nella riqualificazione e che portano avanti giorno dopo giorno. Potrete godere della loro ospitalità e del loro amore per l’accoglienza, perchè le porte delle case di Valogno sono aperte a chiunque arrivi, potranno offrirvi un bicchiere di vino o una fetta di dolce, se capita, con una semplicità e un sorriso che vi lascerà a bocca aperta. E capirete che tutto questo è solo il frutto della gioia che provano nel vedere il loro borgo rinascere e crescere.

Giovanni ha dato lo spunto per una riqualificazione nata dal basso, ed insieme agli altri abitanti oggi continuano a sognare di aggiungere murales nei loro vicoli.

Dopo aver ascoltato le parole di Giovanni, che vi assicuro non saranno poche, e i segreti che nasconde ogni dipinto, potrete decidere di fare un pranzo condiviso a casa sua. Vi troverete a mangiare su un tavolo nato dal riciclo di un vecchio portone, insieme ad altre persone che non avete mai visto. Vi sembrerà un pranzo in famiglia con la nonna vicino al camino e i racconti di un vecchio amico!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.