Laboratorio di Kitchen Music: suoniamo in cucina!

Oggi suoniamo in cucina!

Ricordo ancora i volti dei bambini e degli insegnanti quando entrati in teatro (ebbene si io organizzo spesso le mie lezioni in teatro!) si trovarono davanti: ruoti, ciotole, mestoli, fagioli… Tra stupore e curiosità tutti si lanciarono alla scoperta!

Quindi eccoci qui oggi a scoprire i mille suoni della cucina vediamo prima di tutto ciò che ci occorre per fare questo strano laboratorio sonoro!

MATERIALI:

  • SCODELLE DI PLASTICA
  • RUOTI PER DOLCI di diverse dimensioni
  • MESTOLI DI LEGNO
  • MESTOLI DI ACCIAIO
  • COLAPASTA
  • PENTOLE E COPERCHI di diverse dimensioni
  • LEGUMI VARI (lenticchie, ceci, fagioli…)
  • CUCCHIAI
  • BOTTIGLIE DI PLASTICA
  • BARATTOLI DELLE PELATE
  • GRATTUGIE

Come ogni invito a cena che si rispetti anche l’occhio vuole la sua parte e una bella tavola imbadita penso proprio faccia al caso nostro! Sbizzarritevi quindi a preparare qualcosa di simpatico ed allegro da presentare ai vostri bambini!

Io ho preso delle belle tovaglie di plastica colorata e le ho stese per terra e sopra ho sistemato tutto il materiale. anche perchè ci evitano di sporcare e bagnare a terra 😉

I MATERIALI

La prima differenziazione da fare è sui materiali, ho fornito ad ogni bambino un mestolo di legno e uno in ferro, in modo da far ascoltare loro la differenza di timbro prodotta.

 

 

 

 

 

Oltre ai battenti possiamo anche variare i materiali dei nostri oggetti sonori: plastica, ferro

LE DIMENSIONI

Allo stesso modo se usiamo pentole, coperchi e ruoti di dimensioni diverse i bambini potranno scoprire come il suono cambi battendo su uno o l’altro.

 

 

 

 

 

 

 

L’ACQUA

L’acqua non poteva proprio mancare! Su come utilizzare i suoni dell’acqua ho già dedicato un intero post che potete trovare qui!

Ma ciò che ci interessa è che possiamo usare cannucce e mestoli sia per produrre che per ascoltare. In questo modo faremo bollire l’acqua della pasta o sentiremo il suono di quando la pasta cade nella pentola piena d’acqua.

LA CARTA

Premesso che ai suoni della carta dedicherò un intero post, consiglio di inserire in questa nostra tavolata sonora, anche la carta che comunemente usiamo in cucina: da forno, alluminio, sacchetti di carta del pane

Potremo così: accartocciare, strofinare, scuotere ecc…

GRATTA, BATTI, LANCIA…

Altri esperimenti che possiamo proporre sono legati al tipo di azione:

  • Grattugie, scolapasta… sono adatti per grattare con forchette e bastoncini, funziano insomma come un “guiro”
  • Pentole, coperchi, ruoti, barattoli di latta… sono perfetti per battere.
  • Contenitori pieni d’acqua li utlizzeremo per far cadere dentro fagioli, tappi.
  • Bottiglie per  amplificare la nostra voce.
  • Fagioli, ceci, lenticchie, pasta per scuotere e mischiare. Sui suoni dei semi e come allenare l’orecchio non dimenticate di leggere questo mio post!

PER I PIU’ GRANDI

Io alla materna non li ho inseriti, ma se lavorate con bambini della scuola elementare, con le dovute raccomandazioni, possono essere inseriti i bicchieri di vetro con l’acqua per produrre suoni di altezza diversa a seconda della quantità d’acqua presente nel bicchiere.

 

 

 

 

 

 

 

 

Se avete tempo potrete rendere ancora più attraente questa attività facendo colorare ai bambini l’acqua dei bicchieri e facendo sperimentare su come cambi il suono in base alla quantità d’acqua che loro inseriranno.

Insomma raccogliete quante più cose diverse trovate e vedrete che il successo è garantito!

Io non posso non ringraziare il mio fornitore ufficiale: Ciro! Il cuoco della scuola che mi ha fornito gran parte delle pentole che ho utilizzato! 🙂

 

4 thoughts on “Laboratorio di Kitchen Music: suoniamo in cucina!

  • 22 giugno 2012 at 19:25
    Permalink

    Vorrei tanto averti come collega!!! STo annotando le tue meravigliose idee.
    Oggi è uscita la lettera u…come udito.
    BRAVISSIMA!!!
    Maestra Valentima

    Reply
    • 22 giugno 2012 at 23:01
      Permalink

      Magariiii! Ti immagini come sarebbe bello lavorare insieme!
      Creatività al quadrato 🙂
      Grazie per i complimenti riceverli da te è sempre una grande gioia!!!

      Reply
  • 29 giugno 2012 at 21:16
    Permalink

    BUONE VACANZE!!!Grazie per le tue visite sul mio blog e per i tuoi bellissimi commenti…
    Complimenti per le tue meravigliose creazioni.
    Io continuerò a postare, rallentando un pochino…e tu?…Spero proprio di si!
    Grazie di cuore
    Maestra Valentina

    Reply
    • 1 luglio 2012 at 15:15
      Permalink

      Buone vacanze a te!
      Si cercherò di continuare a postare per quanto mi sarà possibile!
      Ho tanti progetti sonori da proporvi spero tanto vi piacciano!
      Grazie per le tue visite!

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.